Oramai il problema del Mondo (e di conseguenza dell’Italia) non è tanto il fatto di trovare un lavoro quanto di recarsi al lavoro.

Va bene, abbiamo una emergenza sanitaria globale che investe tutti i paese del mondo e non esclude certo il nostro che ci impone misure straordinarie, e come recita il vecchio adagio “l’importante è la salute” ma la salute è importante anche per chi morirà di fame.

Ci sarebbero stati mille modi per gestire meglio questa emergenza, a partire dal consentire ai Medici (che sanno fare il loro mestiere) di effettuare le autopsie che sarebbero state determinanti per capire in che modo agiva il Virus. Oggi sappiamo con certezza che per la stragrande maggioranza della popolazione il Virus è pressoché innocuo ed i dati di oggi parlano di centinaia di migliaia di tamponi che riscontrano la presenza del Virus in persone asintomatiche definite così perché non hanno alcun sintomo: in pratica sono malate di Covid ma se non glielo vai a dire neppure se ne accorgono quindi per loro quale sarebbe l’emergenza?

Eppure “l’importante è la Salute” (e certo) ma sulla base di questo l’Italia ha intrapreso un percorso che l’ha già portata al “punto di non ritorno” di completa insostenibilità di un Debito mostruoso.

Ma secondo Banca d’Italia (notizia AGI) il nostro debito pubblico a Novembre resta stabile (stabile?!)

Certo… Come no? e contemporaneamente su Affari Italiani troviamo notizia che l’Italia ne biennio 2020-2021 ha emesso ed emetterà titoli per 912 Miliardi di Euro: a chi dobbiamo credere?

Noi sappiamo invece che l’emergenza fra poco, pochissimo, sarà economica e non serviranno a nulla i fondi Europei perché si tratta di denaro chiesto a noi gratis per ridarlo a noi in prestito ma solo se facciamo i bravi e cioè solo se lo spendiamo come ci sarà suggerito dalla Unione Europea.

E mi rendo perfettamente conto che una menzogna spacciata da secoli e da tutti per verità è difficile da scardinare ma prima o poi la gente capirà in quale truffa sociale sia vissuta per secoli.

Non è il lavoro che manca ma il denaro per pagarlo.

Ed ora ci hanno tolto anche la possibilità di recarci al lavoro così, tanto per evitare il rischio che l’Italia possa reagire come ha sempre fatto.

Ma reagiremo lo stesso!

Davide Carlo Serra

Davide Serra

Di Davide Serra

Presidente di Sovranità Italiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *