Alle volte mi domando se questa sia veramente una nazione.

Se gli italiani si sentano davvero tali e se abbiano un briciolo di nazionalismo.

Alle volte mi domando del perché debba perdere il mio tempo in un progetto che probabilmente non vedrò neppure realizzato..

ma lo faccio perché ci credo, e perché è giusto, va fatto nella speranza che nascano italiani migliori.

Questo preambolo è per introdurre qualcosa che mi tocca di persona, l’Alitalia.

Come molte altre aziende in difficoltà in questo periodo, anche se Alitalia è da tempo in crisi, e non sto a scrivere per colpa di chi o per quale causa verta in questo stato. La cosa che più mi ha colpito è l’odio sociale verso questa azienda da parte di persone non coinvolte.

Le frasi scritte sui social: Alitalia deve chiudere, ha rubato soldi dei contribuenti, è un carrozzone deve fallire ecc.. come se queste persone avessero avuto un problema serio per colpa di Alitalia.

Ma chi c’è dietro un’azienda? Oltre al direttivo ci sono Persone, Anime che ci lavorano, Famiglie.

Come si può mai augurare una cosa simile sapendo che dietro seppur ad un’azienda malandata ci sono persone che perderanno il lavoro?

Perché mai non si da la colpa ad uno stato inefficiente, che non ha saputo amministrare una cosa preziosa come una compagnia di bandiera, e invece si attacca l’azienda?

Perché non si incolpano mai gli amministratori delegati ma sempre i lavoratori?

Riusciremo a tirar fuori dalle persone un atteggiamento più umano, sociale e comunitario?

Riusciremo mai a trasformare questo paese in un blocco nazionalista, dove uno si preoccupa dell’altro?

Abbiamo bisogno di un secondo rinascimento, dove menti più sopraffine inizino le altre.

Vorrei provarci.. vorrei un un Italia fatta di italiani veri, uniti nazionalisti. Aiutatemi.

Sovranità Italiana – Informare per cambiare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *